AND THE WINNER IS… LA MAKABRA MOKA

Siamo infine giunti al termine di questo lungo viaggio che si è snodato tra armonie e distorsioni, parole a volte romantiche e a volte arrabbiate, suoni di sintesi e corde graffiate. Non è stato facile per la giuria trovarsi a decidere chi tra i quattro finalisti fosse più meritevole di potersi fregiare del titolo di BEST AREZZO WAVE BAND 2016, dovendo destreggiarsi fra i testi introversi e le atmosfere lunari di CALAVERA, l’indie-rock sbarazzino e accattivante dei SENATORE e la raffinata ricerca sonora degli EST-EGO’, ma è stato il muro di rabbia sonica della MACABRA MOKA esploso in un live adrenalico a spuntarla. Facciamo i complimenti quindi a tutti i gruppi presenti in finale, a quelli che anche se non ci sono arrivati se lo sarebbero meritato, a tutti i gruppi che hanno partecipato alle selezioni e a tutti gli iscritti che anche quest’anno hanno reso STATI GENERALI DEL ROCK una sfida emozionante e ricca di colpi di scena.

*****

STATI GENERALI DEL ROCK / AREZZO WAVE continua nella ricerca dei nuovi talenti del futuro e quest’anno per farlo ha deciso di collaborare con una delle migliori webradio della rete affinché la visibilità di quelle che speriamo essere le nuove realtà culturali e musicali del Piemonte sia accresciuta e valorizzata. Ringraziamo pertanto, e vi invitiamo a seguire oltre alle selezioni live anche i report e gli speciali che troverete su RadioOhm (www.radioohm.it).

Ringraziamo con particolare calore HIROSHIMA MON AMOUR, che da anni garantisce ospitalità alle selezioni, e tutte le  realtà che anche quest’anno hanno collaborato con il concorso: le suggestive OFFICINE CORSARE a Torino, l’accogliente DAZIBAO a Tortona (AL), la caratteristica CASA DI PAGLIA a Fontaneto D’Agogna (NO), il rutilante CAFFE’ BOGLIONE di Bra (CN) e l’associazione MELTIN’ POP che ci ha garantito il suo prezioso sostegno, oltre a tutte le band che si sono iscritte ed esibite.
La rassegna è organizzata e promossa dalla Città di Torino e dalla Fondazione Arezzo Wave Italia.