Arezzo Wave 1990 – esposizioni

Non solo musica, ma anche tante altre iniziative. Le esposizioni sono sempre presenti all’interno del nostro festival fin dalle prime edizioni.

Nel 1990 si torna alla durata classica di una giornata per quanto riguarda il “IV Meeting nazionale fanzines e autoproduzioni”. Sulla scia dell’interesse suscitato dalle tre precedenti edizioni, torna puntuale l’appuntamento con il mondo semisommerso delle autoproduzioni e delle fanzines. La distribuzione rappresenta uno scoglio spesso insormontabile per chi decide di autogestire la propria produzione, sia essa in campo artistico, letterario o musicale.

La possibilità di allestire uno stand e partecipare ad Arezzo Wave va intesa come quella libera comunicazione ed espressione che dovrebbe rendere sempre più peculiare e vivibile il mondo in cui lentamente ognuno di noi respira.

Viene attrezzata, per la prima volta, un’area adibita a campeggio, sempre gratuita come l’intera manifestazione.