Arezzo Wave 1993 – mainstage

Il palco principale del Festival vede quest’anno artisti del calibro di:

23 giugno

A.V. Gerenia
Trimad
Agricantus (Palermo)
Etienne Daho (Francia)
Vaya con Dios (B)
The Nits (Netherlands)

24 giugno

Deggo
Mitili F.L.K.
Zoo Zabumba
Grandmothers (USA)
Bernard Allison (USA)
Moleque de Rua (BRA)

25 Giugno “La nuova musica italiana ricorda RINO GAETANO

Ogam (Macerata) “E cantava le canzoni
Knock Out (Torino) “Sfiorivano le viole
Bresaolas (Verona) “Solo con Io
Mandrax (Reggio Calabria) “Aida
Dennis & the Jets (Firenze) “Rare tracce
Kunsertu (Messina) “Metà Africa Metà Europa
Andrea Chimenti (Arezzo) “Escluso il cane”
Fratelli di Soledad (Torino) “Gianna
Statuto (Torino) “Berta Filava
Aereoplani Italiani “Le beatitudini”
Ritmo Tribale (Milano) “Ma il cielo è sempre più blu”
Sergio Messina e 99 Posse “Spendi Spandi Effendi”
Afterhours (Milano) “Mio fratello è figlio unico
Strike (Ferrara) “Nun te reggae cchiù

26 Giugno

R.S.U
Backwards (Italia)
Affare Latino
Vado Sodo
Casino Royale (Italia)
Maldita Vecindad (Mexico)
Carter the unstopabble sex machine (Uk)

27 Giugno

Banghiss
Istinti Animali (Italia)
Sawt el Atlas (ALg/F)
Malka Family (F)
Keziah Jones (Nig)
Massilia Sound System (F)