Arezzo Wave 1996 – esposizioni

Anche per l’edizione di Arezzo Wave 1996 è presente il “Flea Market”, ovvero tutto quello che avevi sempre cercato e non avevi mai trovato.

Vuoi farti un tatuaggio, vedere un incantatore di cobra con il suo flauto, acquisire le migliori magliette della tua estate, farti prevedere il futuro prossimo e remoto, comprare profumi esotici, seguire un corso estemporaneo di Tai Chi, o semplicemente passeggiare in un infinito bazaar pieno di sorrisi e karma assoluto, allora il free market di Arezzo Wave è il tuo angolo magico, nella maratona dello stadio sede del main stage a 30 mt dai ristoranti del festival.

L’area era gestita dall’Associazione Aiuto Sieropositivi di Arezzo e dall’Associazione giovanile UFFA.