Gli Sheopard passano la prima selezione live nel Lazio

Si è svolta giovedì 24 marzo la prima selezione live per la regione Lazio. La selezione provinciale svoltasi al Satyricon-Live Music Club di Alatri (Fr) ha visto vincitrice, e quindi accederà direttamente alla semifinale a ROMA la band SHEOPARD!

Scopriamo di più band che ha passato il turno:
SHEOPARD
video 
brani

BIO
Gli Sheopard cominciano a giocare ad inizio 2012 per un progetto di rivisitazione folk swing, inizialmente ideato per basso (Luigi) e chitarra (Giorgio).
Fin dai primi mesi di vita è chiaro l’obiettivo della Band: una rievocazione del Folk Rock internazionale al quale si cercano di innestare elementi propri dello Swing, del Rock’n Roll e del Surf anni ’60. Il tragitto segnato dallo Sheopard porta ben presto alla composizione di brani originali di impronta squisitamente Folk, felicemente colorati con sonorità e ritmiche tipiche dello Swing e del Rock n’Roll.
La prima comunione avviene il 21 aprile 2012 con il live “La premiere fois”, al Minuto di Ferentino: Giorgio (chitarra e voce), Luigi (basso) e Andrea (batteria). Si capisce subito che non si tornerà più indietro.
La formazione attuale è roba del 2013: prima l’ingresso di Roberto alla batteria (marzo) e poi quello di Giacomo alla voce (novembre) completano l’identità dello Sheopard.
Appena due settimane dopo l’ingresso di Giacomo, la Band inizia a lavorare al primogenito EP “Bounder” al VDSS Recording Studio di Morolo: è dicembre 2013.
“Bounder” contiene storie di vita vissuta, fotografate da un’ottica di irriverenza tragicomica.
Lo stile è quello Sheopard: brani concepiti come folk ma rappresentati con i colori dello swing e del rock n’roll; il suono è quello che solo il VDSS può tirar fuori: tuffo nel passato per almeno 50 anni.
Silvio Bernardi (Rockit.it) scrive di “Bounder”: “Reminiscenze di Doors e Traffic, impianto da surf ma piglio assolutamente swing, quello dei frusinati Sheopard, che con questi quattro brani firmano un esordio interessante per almeno due motivi: il primo è la personalità con cui si divertono a stravolgere i canoni del rock classico proiettandoli, anziché nel futuro, nel passato, dalle parti del Cotton Club (“Bounder”) o dei ranch del Midwest (“Epistle of love”). Il secondo è il carattere spurio delle loro canzoni, che pur essendo originali suonano come dei riarrangiamenti di pezzi di altri generi, conferendogli un gusto piacevole e insolito… che i brani di questo “Bounder” siano un invidiabile punto di partenza, è fuor di dubbio”. Per tutto il 2014 gli Sheopard sono impegnati nel “Bounder Tour” tra Roma (fra le date: Contestaccio, Crossover; Sinister Noise; BlackMarket; Traffic) e la provincia di Frosinone (fra le date: Cantina Mediterraneo, Cantina Bukowski, Satyricon, Affekt). Il 24 e il 25 ottobre sono ospiti del Waiting Room di Londra. Il 7 novembre presentano ufficialmente “Leave me alone” il primo videoclip, tratto da “Bounder” e realizzato da Nichilio Malpensante. Nel 2015 lavorano al nuovo singolo “White label (Stream of anice)” e al secondo EP “Iubilaeum”. Hanno condiviso il palco con Nobraino, Meganoidi, Andrea Appino (Zen Circus), John Canoe (Bomba Dischi).

NON PERDETEVI LE PROSSIME DATE DI SELEZIONE LAZIALI:
al 30 FORMICHE di Roma TUTTI I GIOVEDI DI APRILE!