In Campania vincono i Bufalo Kill

campania

Al termine delle serate di Selezioni Live e dopo una grande finale partenopea Arezzo Wave Campania elegge come best band 2014 i BUFALO KILL!

I Bufalo Kill sono nati nel 2010 in una stazione ferroviaria di TERRA DI LAVORO, oggi nota a tutti col nome di GOMORRA, dall’incontro di tre musicisti che hanno in comune la passione per la musica e, in particolar modo, per il Blues.

E come in ogni blues che si rispetti, anche nella storia dei Bufalo Kill ci sono un treno sempre pronto a partire, palcoscenici, chilometri e strade secondarie, delusioni da lasciarsi alle spalle e la musica come unico mezzo per tirare avanti. Il calore e l’energia, il sangue e la violenza che contraddistinguono il Sud, sono gli elementi che ispirano questo progetto.
Il Blues, il Punk e la Psichedelia, le matrici di un sound essenziale e senza compromessi di sorta: due chitarre e una batteria per fare musica sono più che sufficienti.
ll primo lavoro autoprodotto ELECTRIC MUUH!, un omaggio al grande Muddy Waters, è stato registrato nell’agosto del 2010 a Roma da Francesco Bacherini presso il Penguin Studio di Andrea Leuzzi (Otto Ohm) e masterizzato da Brian Lucey negli USA.

Il 2012 vede impegnata la band in numerosi concerti nei vari festival in giro per l’Italia, che li porta a condividere il palco con artisti italiani come Bugo, Sick Tamburo, fino ad arrivare sul palco del Neapolis Festival dove hanno il privilegio di esibirsi come opening band della poetessa del rock Patti Smith.
Intanto i pezzi di ELECTRIC MUUH! fanno da colonna sonora insieme anche alle musiche del maestro Ennio Morricone al film di Francesco Castellani “Black Star” (prodotto da RaiCinema) presentato al festiva del Cinema di Roma 2012.
Film che esce nelle sale il 10 ottobre del 2013 per cui i Bufalo Kill hanno scritto anche la canzone ufficiale del film dal titolo “ Black Star”.

Il secondo album uscito il 15 febbraio 2013 “BE BE BLEAH!” è prodotto dalla Yorpikus Sound, stessa etichetta dei già famosi BUD SPENCER BLUES EXPLOSION.
L’album è stato masterizzato da Brian Lucey (già a lavoro per The Black Keys, The Shins, Beck, Sigur Ros) al Magic Garden Mastering (Columbus,Oh/Usa) e la copertina del’lalbum è disegnata da Rocco Lombardi.
L’ album è distributio da Audioglobe.
Con il debut-album Be Be Bleah!, i Bufalo Kill nel 2013 si sono fatti apprezzare in giro per lo stivale con più di 50 date tra le quali alla Casa del Jazz di Roma e come supporto ai Marlene Kuntz, e vengono apprezzati anche da gran parte della stampa
specializzata.
Blues e un viscerale Rock caratterizzano il sound del trio casertano. Di recente hanno dato prova delle loro abilità con live in diretta su Radio Popolare Roma e Radio Rock e Radio3.