Italia wave 2010 – vincitori finali Calabria

Si è svolta all’ Hemingway Rock Pub di Catanzaro Lido venerdì 9 Aprile la finale regionale per la Calabria, delle selezioni dell’ ITALIA WAVE LOVE FESTIVAL 2010 che ha decretato la band che rappresenterà la Calabria a Livorno.Sul palco le sei band che hanno superato le selezioni tra le varie province, sono state Maieutica Le Hibou per Catanzaro, Fjelds e Film Noir per Reggio Calabria, Radio Road e Ogun Ferraille per Cosenza.Un numeroso pubblico ha sostenuto le esibizioni delle band, che hanno portato sul palco, i loro diversi modi di fare rock.A salire per primi sul palco sono gli Ogun Ferraille, band cosentina che si mette subito in mostra sul palco, facendo tesoro della loro esperienza, proponendosi al pubblico grintosi sia nella scena che nei suoni, mescolano le loro influenze in un grande calderone tirandone fuori una pozione esplosiva di suoni che spaziano tra lo stoner e il post-rock.

Dopo gliOgun è la volta dei Fjelds, sembra quasi arrivino da qualche posto freddo dove la neve si scioglie al sole invece, sono la  prima band ad esibirsi per la provincia di Reggio Calabria.Tra sintetizzatori tastierine, una chitarra e una voce un pò fuori dall’ordinario, i Fjield salgono sul palco e catturano l’attenzione del pubblico con morbidi suoni e melodie che incantano.E’ il turno dei Radio Road, seconda band a passare le selezioni per la provincia di Cosenza,i cinque ben compatti sul palco offrono un’ottima performance in stile rock, tenendo bene il palco e il pubblico che li ascolta con interesse.E’ il momento della prima band catanzarese, sul palco salgono Le Hibou, il progressive e la psichedelia accompagnano un’ipnotica voce femminile, che regala emozioni al pubblico presente.Si torna nel reggino, e per la seconda volta, sul palco della finale regionale, ci sono i Film Noir, mescolano il punk alla poesia, facendo riaffiorare alla mente la scena post-punk anni 80 sia per i suoni che per il cantato.Ultimi sul palco sono i Maieutica, band catanzarese giovanissima, affrontano come sempre il pubblico con  i loro suoni rabbiosi e  con tanta voglia di urlare e farsi sentire ricordando un po’ altre band del panorama rock alternativo come i Verdena.

A fine serata a spuntarla, sotto gli ascolti attenti del pubblico numeroso  e dell’attenta giuria sono gli  OGUN FERRAILLE, che rappresenteranno la Calabria all’ Italia Wave Love Festival 2010 di Livorno (dal 21 al 25 luglio), organizzato naturalmente dalla Fondazione Arezzo Wave Italia.Un ringraziamento particolare va a tutti i gruppi iscritti alle selezioni per la Calabria,che oltre a dimostrarsi professionali hanno saputo creare un ambiente molto amichevole, all’UNPOP di RC, al BEAT  di CS e al TONNINA’S PUB di CZ per aver ospitato le selezioni provinciali, all’HEMINGWAY ROCK PUB e CATANZARO CONCERTI, per aver ospitato la finale regionale, alle antenne FRANCESCO PALERMO per CS e CARMELO CORDERA per RC, a tutti i giurati, a GIUSEPPE CRISTIANO per le riprese video, a  tutti coloro che hanno preso parte alle serate di selezione e alla FONDAZIONE AREZZO WAVE per il coordinamento e l’occhio sempre vigile.